Home > Tutte le interviste > Ogni uomo
Sapere
Wikipedia Enciclopedia
Cognomi
Vocabolario
Sinonimi e contrari
Citazioni e aforismi
Gallery
Test inglese

L'archivio di Sapere





Shopping
notebook 81x55 Notebook mini o grande?
Contro il carovita risparmia tempo e denaro: confronta tutti i prezzi e acquista in pochi click!


Sapere
Ogni uomo
Il "Sex and the City" dei maschi

Ogni uomo

Il libro
David Israel, Ogni uomo, Sonzogno
La rivincita del single metropolitano di sesso maschile. Una rivincita che, però, piace anche alle donne. 
Ecco come si può sintetizzare Ogni uomo di David Israel, romanzo d'intrattenimento adatto a una lettura veloce ma non troppo spensierata. E sì, perché nel protagonista si riconosceranno molti di quei maschietti che non hanno in tasca una laurea particolarmente brillante, rimuginano di continuo sul proprio futuro e desiderano ardentemente, dal più profondo del cuore, una bella storia d'amore.
Ma è dura.

Lo stesso nome generico che Israel sceglie per il suo personaggio, "Ogni uomo", dice tutto: puoi essere tu, posso essere io, possiamo essere tutti noi. Qualche sogno nel cassetto e un certo sguardo perplesso di fronte alle difficoltà del vivere: il lavoro ma soprattutto le relazioni con l'altra metà del cielo. Un romanzo molto cinematografico o televisivo. Adatto a sceneggiature per commedie brillanti o, ancora meglio, per un serial. Lo stesso Israel, a microfono spento, confessa: "sì, io mi ispiro a Sex and the City, in cui ogni puntata ruota attorno a un concetto".

Dunque, perché "rivincita"? Perché se siete maschi e non sopportate le quattro protagoniste di Sex and the City, se desiderate accopparle con tutte le vostre forze, se siete convinti che la vostra partner si sia completamente rincretinita da quando non si perde una puntata di quel serial, se pensate che sia tutta una congiura per sminuire la ricchezza della vostra personalità maschile, David Israel parla a voi: mette in scena il vostro diario intimo quotidiano, gli dà dignità e cittadinanza. Anche se poi aggiunge: "la maggior parte delle mie lettrici sono donne". (g.b.)

giugno 2005

pagina 1 di 2
avantiavanti
La tua biografia ti descrive come un uomo di successo, ma parli di un personaggio tutto sommato un po' insoddisfatto. Quanto c'è di autobiografico, nel tuo libro?
Se pensi che io sia un uomo di successo ti ringrazio. I miei genitori non la pensano così.
Cinque o sei anni fa ho fatto l'errore di scrivere un libro con un protagonista uguale a me. Non è stato pubblicato. Qualche tempo dopo, ne ho scritto un altro in cui il personaggio era un po' meno simile a me. Non è stato pubblicato neanche quello.
C'è una spiegazione: uno scrittore deve raccontare quello che conosce, ma non fino al punto di scrivere un'autobiografia. Nei miei primi due libri ero troppo vicino ai miei personaggi e non raggiungevo l'obiettività necessaria, con questo ce l'ho fatta. L'aspetto autobiografico consiste nel fatto che anche io mi sono reso conto di avere gli stessi desideri di "Ogni uomo": un rapporto monogamo con una donna e questo genere di cose.

Mi ha colpito il fatto che questo personaggio pensa molto più di quanto agisca. Ritieni sia una condizione tipica del single metropolitano?
E' tipico, sì, c'è molta autoanalisi in questi single. Però, attenzione, nel mio romanzo ci sono due punti di vista separati: il narratore che parla al protagonista e che è molto rapido, e il protagonista che agisce in maniera molto più lenta.

Un altro problema è l'imbarazzo, soprattutto con l'altro sesso. Trovi che la paura di non essere accettati sia una condizione diffusa?
Se io avessi scritto un romanzo con un personaggio molto sicuro di sé, il lettore medio non avrebbe solidarizzato con lui. L'uomo sexy, eloquente, di successo, funziona più nelle serie televisive e nei film che in un libro, soprattutto se è comico. In un romanzo d'intrattenimento come il mio, ci vuole qualcosa di più complesso: innanzitutto il protagonista deve essere in competizione per qualcosa, avere degli ostacoli.
Comunque è vero che le difficoltà con le donne sono un fenomeno diffuso, soprattutto nella New York di oggi.

pagina 1 di 2
avantiavanti
Stampa
  Invia





Virgilio Desktop Search C6 Messenger Virgilio Screensaver RSS Reader Virgilio Toolbar