Le citazioni di: Alfred De Vigny

« La parola della lingua italiana più difficile da pronunziare e collocare giustamente è "io" »

Alfred de Vigny

« Amo la maestà delle sofferenze umane. »

Alfred de Vigny

« La poesia è una malattia del cervello. »

Alfred de Vigny

« Ama ciò che non vedrai mai due volte. »

Alfred de Vigny

« Io, la Natura, sono chiamata madre, ma sono una tomba. »

Alfred de Vigny

« Il vero Dio, il Dio forte, è il Dio delle idee. »

Alfred de Vigny

« Ci sono al mondo solo due classi di uomini: quelli che hanno e quelli che guadagnano. I primi si coricano, gli altri si agitano. »

Alfred de Vigny

« Solo il silenzio è grande; il resto è debolezza. »

Alfred de Vigny

« Si soffocano i clamori, ma come vendicarsi del silenzio. »

Alfred de Vigny

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: congerie


Sostantivo
congerie f inv
ammasso che riunisce confusamente un gran numero di oggetti disparati, sia in senso concreto che astratto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce CONGERIE del Wikizionario