Le citazioni di: Blaise Pascal

« Ho fatto questa lettera più lunga solo perché non ho avuto tempo di farla più corta. »

Blaise Pascal

« La fede certamente ci dice quello che i sensi non possono, ma non il contrario di quello che vedono; è al di sopra, non contro di loro. »

Blaise Pascal

« La forza governa il mondo, non l'opinione: tuttavia è l'opinione che si serve della forza. »

Blaise Pascal

« Un nonnulla ci consola perché un nonnulla basta ad affliggerci. »

Blaise Pascal

« Mai si fa male così a fondo e così allegramente come quando lo si fa per obbligo di coscienza. »

Blaise Pascal

« Non sono soltanto le impressioni più antiche e precoci che possono trarci in inganno; anche il fascino della novità ha questo potere. »

Blaise Pascal

« Gli animali non si ammirano a vicenda; un cavallo non ammira il suo compagno. »

Blaise Pascal

« Tutta l'infelicità degli uomini deriva da una cosa sola: dal non sapersene stare tranquilli in una stanza. »

Blaise Pascal

« Il minimo movimento è importante per tutta la natura. L'intero oceano è influenzato da un sassolino. »

Blaise Pascal

« Il pensiero fa la grandezza dell'uomo. »

Blaise Pascal

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: espungere


Verbo
Transitivo espungere
(filologia) ripulire, sfrondare, emendare un testo da ciò che l'analisi critico-comparativa porta a ritenergli estraneo, come interpolazioni, errori di trascrizione, contaminazioni e simili, con la soppressione di quelle lettere, parole, frasi, ecc. che lo stesso copista e i primi filologi di epoca umanistica solevano demarcare con un punto (pungere) sopra o sottostante la parte incriminata (per estensione) togliere, espellere da un testo qualsiasi, proprio o altrui, cancellando o depennando (senso figurato) in senso generico, eliminare (cattivi pensieri o ricordi, ad esempio)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPUNGERE del Wikizionario