Le citazioni di: Brendan Behan

« Egli nacque inglese e lo rimase per anni. »

Brendan Behan

« Le altre persone hanno una nazionalità. Gli irlandesi e gli ebrei hanno delle psicosi. »

Brendan Behan

« I critici sono come gli eunuchi di un harem: sanno come si fa, lo vedono fare tutti i giorni, però non sono capaci di farlo. »

Brendan Behan

« Quando feci ritorno a Dublino, ero stato processato da una corte marziale durante la mia assenza e allo stesso modo condannato a morte, così ritengo che mi spareranno in mia assenza. »

Brendan Behan

« Sono un lavoratore socievole. »

Brendan Behan

« Siamo qui perché siamo bizzarri / Perché siamo bizzarri siamo qui. »

Brendan Behan

« Un drink è troppo per me e mille non sono abbastanza. »

Brendan Behan

« Sono un ateo diurno. »

Brendan Behan

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario