Le citazioni di: Charles Dickens

« La carità comincia a casa propria, e la giustizia dalla porta accanto. »

Charles Dickens

« Se non ci fossero persone cattive non ci sarebbero buoni avvocati. »

Charles Dickens

« Il volano è un gioco molto bello, purché tu non sia la pallina e due avvocati le racchette, nel qual caso è troppo eccitante per essere piacevole. »

Charles Dickens

« Un'infarinatura di tutto, e di nulla un'esatta conoscenza. »

Charles Dickens

« La lingua, beh, è un'ottima cosa, quando non è quella di una donna. »

Charles Dickens

« I grandi uomini difficilmente sono troppo scrupolosi nell'attendere al loro abbigliamento. »

Charles Dickens

« Questa è la regola per i buoni affari: "Frega gli altri uomini, perché loro lo farebbero con te." »

Charles Dickens

« Il linguaggio non era abbastanza potente per descrivere il fenomeno infantile. »

Charles Dickens

« "In queste occasioni è sempre meglio fare quello che fa la folla." "Ma supponi che ci siano due folle", suggerì Snodgrass. "Urla quello che sta urlando la folla più grossa", replicò Pickwick. »

Charles Dickens

« Gentiluomo una volta, gentiluomo per sempre. »

Charles Dickens

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: giubileo


Sostantivo
giubileo m sing(plurale: giubilei)
(storia) antica festa ebraica che si celebrava ogni cinquanta anni (cristianesimo) nel cattolicesimo indulgenza plenaria elargita dal papa, dapprima ogni cent'anni, poi cinquant'anni, successivamente ogni venticinque o in ricorrenze straordinarie, e assoggettata al viaggio a Roma o alla visita ad un santuario Nel 1933 si svolse il primo giubileo straordinario del secolo scorso
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce GIUBILEO del Wikizionario