Le citazioni di: Charles Lamb

« Ma le carte sono una guerra, travestita da giuoco. »

Charles Lamb

« I presenti rendono cari gli assenti. »

Charles Lamb

« I giornali stimolano sempre la curiosità: nessuno ne posa uno senza un sentimento di delusione. »

Charles Lamb

« Un uomo che rifiuta le frittelle di mele non può avere un'anima pura. »

Charles Lamb

« Niente mi rende tanto perplesso quanto il tempo e lo spazio, e niente mi preoccupa meno, perché non ci penso mai. »

Charles Lamb

« La specie umana, secondo la migliore teoria che posso formarmi su di essa, è composta di due razze distinte, gli uomini che prendono a prestito e gli uomini che prestano. »

Charles Lamb

« La malattia, come ingrandisce le dimensioni di un uomo ai suoi stessi occhi! »

Charles Lamb

« L'uomo è un animale che gioca: deve sempre cercare di vincere in una cosa o l'altra. »

Charles Lamb

« La credulità è la debolezza dell'uomo, ma la forza del bambino. »

Charles Lamb

« Un parente povero: la cosa più insignificante che esista in natura. »

Charles Lamb

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: reprobo


Aggettivo
reprobo m (singolare maschile: reprobo, plurale maschile: reprobi, singolare femminile: reproba, plurale femminile: reprobe)
profondamente malvagio; scellerato, perverso, tristo, cattivo nella terminologia religiosa, detto di ciò o di colui che suscita la riprovazione o l'esecrazione e la condanna divine
Sostantivo
reprobo m sing
chi, per malvagità, cattiveria ecc. si è reso responsabile di gravi colpe, crimini e delitti colui che è degno del castigo divino, generalmente contrapposto a eletto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce REPROBO del Wikizionario