Le citazioni di: Daniele Luttazzi

« Era così solare. Parlavi per un'ora con lei, ne uscivi abbronzato. »

Daniele Luttazzi

« Quando ero piccolo, ogni domenica mio parde costringeva mia madre a portarmi a Messa, perché non voleva che venissi su cattolico. »

Daniele Luttazzi

« Nel 3000 A. C. i Sumeri scoprono che soffiando ripetutamente in un corno bucato si producono litri di saliva. »

Daniele Luttazzi

« I pesci sono gli esseri più sfortunati della terra. Ci avete mai pensato? Un pesce non può far finta di niente quando scorreggia. »

Daniele Luttazzi

« Si uccise lanciandosi contro una sega circolare. La tv era sul posto e riprese l'avvenimento. Il filmato fu mandato in onda a spezzoni. »

Daniele Luttazzi

« Mio nonno era un duro. Un vero duro. Sulla sua lapide c'è scritto: Cazzo guardi? »

Daniele Luttazzi

« I film di Hitchcock mi terrorizzano. Psyco, quella scena nella doccia! Avevo 10 anni quando l'ho vista per la prima volta, e ancora oggi mi fa paura, accoltellare una donna nella doccia. »

Daniele Luttazzi

« Era perfetta. Certo, un piccolo difetto ce l'aveva. Non era molto brava a farsi la ceretta. Avrebbe avuto risultati migliori col napalm, secondo me. »

Daniele Luttazzi

« Litighiamo così spesso. A volte mi chiedo perché mai ci siamo sposati, anche se so benissimo il perché. È la solita legge degli opposti che si attraggono. Lei era incinta, e io no. »

Daniele Luttazzi

« In Irlanda, se vi chiedono di che religione siete, dite buddista. »

Daniele Luttazzi

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: reprobo


Aggettivo
reprobo m (singolare maschile: reprobo, plurale maschile: reprobi, singolare femminile: reproba, plurale femminile: reprobe)
profondamente malvagio; scellerato, perverso, tristo, cattivo nella terminologia religiosa, detto di ciò o di colui che suscita la riprovazione o l'esecrazione e la condanna divine
Sostantivo
reprobo m sing
chi, per malvagità, cattiveria ecc. si è reso responsabile di gravi colpe, crimini e delitti colui che è degno del castigo divino, generalmente contrapposto a eletto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce REPROBO del Wikizionario