Le citazioni di: Enoch Arnold Bennett

« Il prezzo della giustizia è una pubblicità eterna. »

Enoch Arnold Bennett

« Diventare un marito è un lavoro a tempo pieno. Questo è il motivo per il quale molti mariti sbagliano. Non dovrebbero dedicasi completamente alla sua realizzazione. »

Enoch Arnold Bennett

« I giornalisti asseriscono cose che sanno che non sono vere, nella speranza che se le ripetono a lungo diventino vere. »

Enoch Arnold Bennett

« Il gusto raffinato è meglio del cattivo gusto, ma il gusto in sé è meglio di nessun gusto. »

Enoch Arnold Bennett

« Il pessimismo una volta che ti ci abitui, è piacevole quanto l'ottimismo. »

Enoch Arnold Bennett

« Definizione di un classico: un libro che si crede che tutti abbiano letto e che spesso tutti credono di aver letto. »

Enoch Arnold Bennett

« Nel momento in cui nasci, sei fregato. »

Enoch Arnold Bennett

« È all'interno dell'esperienza di ognuno che quando il piacere e il dolore raggiungono una certa intensità diventano indistinguibili. »

Enoch Arnold Bennett

« Fare il marito è un lavoro a tempo pieno. »

Enoch Arnold Bennett

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: reprobo


Aggettivo
reprobo m (singolare maschile: reprobo, plurale maschile: reprobi, singolare femminile: reproba, plurale femminile: reprobe)
profondamente malvagio; scellerato, perverso, tristo, cattivo nella terminologia religiosa, detto di ciò o di colui che suscita la riprovazione o l'esecrazione e la condanna divine
Sostantivo
reprobo m sing
chi, per malvagità, cattiveria ecc. si è reso responsabile di gravi colpe, crimini e delitti colui che è degno del castigo divino, generalmente contrapposto a eletto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce REPROBO del Wikizionario