Le citazioni di: François Rabelais

« Non è un debitore chiunque lo voglia; non si fa dei creditori chiunque lo voglia. »

François Rabelais

« L'ignoranza è madre di ogni male. »

François Rabelais

« Me ne vado in cerca di un grande forse. »

François Rabelais

« Le ore sono fatte per l'uomo, non l'uomo per le ore. »

François Rabelais

« Se vuoi evitare di vedere un cretino devi prima rompere il tuo specchio. »

François Rabelais

« Tirate il sipario, la farsa è finita. »

François Rabelais

« Mancanza di denari: malattia senza pari. »

François Rabelais

« Questa è una grande annata per i cornuti. »

François Rabelais

« Nelle loro regole c'era solo una frase: fai quello che ti pare. »

François Rabelais

« Il bambino non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere. »

François Rabelais

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario