Le citazioni di: Giuseppe Giusti

« L'essere sta nell'avere. »

Giuseppe Giusti

« La felicità è una condizione di equilibrio perfetto tra la realizzazione delle nostre aspirazioni e quanto gli altri ci chiedono. »

Giuseppe Giusti

« Chi non accetta il consiglio dei veri amici, cade poi sotto la mano de' cattivi consiglieri »

Giuseppe Giusti

« L'abitudine è una grande maestra, ma non si insegna niente di buono se non agisce insieme alla ragione. »

Giuseppe Giusti

« I figli, dicono, non basta farli; v'è la seccaggine dell'educarli. »

Giuseppe Giusti

« Acqua in bocca, e rammentati il proverbio: "Molto sa chi non sa se tacer sa." »

Giuseppe Giusti

« Calò nel suo regno / con molto fracasso; / le teste di legno / fan sempre del chiasso. »

Giuseppe Giusti

« I patimenti dell'animo rialzano, quelli del corpo abbattono. »

Giuseppe Giusti

« Lo stile non si può scegliere come il panno per farsi una giubba, perché ognuno se lo trova addosso bell'e cucito dalla madre natura. »

Giuseppe Giusti

« Nello scrivere tenetevi lontani da ogni eccesso di stile e di passione e farete cosa utilissima e onestissima. »

Giuseppe Giusti

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: esperanto


Aggettivo
esperanto c inv
relativo all'esperanto: la grammatica esperanto è volutamente molto semplificata e regolare
Sostantivo
esperanto m solo sing
lingua artificiale inventata dal medico e linguista polacco Ludwik Lejzer Zamenhof tra il 1872 e il 1887; lo scopo di questa lingua è fornire un codice di comunicazione aggiuntivo a persone di nazionalità e lingua diverse, da qui la classificazione linguistica di "lingua ausiliaria internazionale"; la grammatica è volutamente molto semplificata e regolare, mentre il lessico si è formato partendo da radici comuni alle lingue neolatine, germaniche e slave
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPERANTO del Wikizionario