Le citazioni di: Graham Greene

« Forse siamo solo narrativa, padre, nella mente di Dio. »

Graham Greene

« Il mondo non è nero e bianco. Sembra di più nero e grigio. »

Graham Greene

« Esiste sempre un momento nell'infanzia quando si aprono le porte e il futuro entra. »

Graham Greene

« Nessun essere umano può capire veramente un'altro, e nessun altro può fare la felicità di un altro. »

Graham Greene

« Il cuore è una bestia della quale è prudente diffidare. Anche l'intelligenza è una bestia, ma per lo meno non parla d'amore. »

Graham Greene

« Noi tutti siamo rassegnati alla morte: è alla vita che non siamo rassegnati. »

Graham Greene

« Il sentimentalismo - è come chiamiamo il sentimento che non condividiamo. »

Graham Greene

« Accade forse a Cuba qualcosa di così importante da interessare un servizio segreto? »

Graham Greene

« I cattolici e i comunisti hanno commesso grandi crimini, ma alla fine non si sono fatti da parte, come in una società costituita, e sono rimasti indifferenti. Preferisco avere sangue nelle mie mani piuttosto che acqua come Pilato. »

Graham Greene

« Ho dovuto osservare i miei personaggi attraversare la stanza, accendere una sigaretta. Ho visto tutto quello che fanno, perfino se non scrivo più. Così mi si sono stancati gli occhi. »

Graham Greene

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: giubileo


Sostantivo
giubileo m sing(plurale: giubilei)
(storia) antica festa ebraica che si celebrava ogni cinquanta anni (cristianesimo) nel cattolicesimo indulgenza plenaria elargita dal papa, dapprima ogni cent'anni, poi cinquant'anni, successivamente ogni venticinque o in ricorrenze straordinarie, e assoggettata al viaggio a Roma o alla visita ad un santuario Nel 1933 si svolse il primo giubileo straordinario del secolo scorso
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce GIUBILEO del Wikizionario