Le citazioni di: Henry Ward Beecher

« Nulla è così duro a morire, nulla si riprende così spesso come l'intolleranza. »

Henry Ward Beecher

« Gli espedienti sono effimeri; i principi, eterni. »

Henry Ward Beecher

« Dove è la natura umana più debole che in un negozio di libri! »

Henry Ward Beecher

« La teologia è una scienza della mente applicata a Dio. »

Henry Ward Beecher

« Quando i giovani di una nazione sono conservatori, già è suonata la sua campana a lutto. »

Henry Ward Beecher

« La cristianità è battaglia, non un sogno. »

Henry Ward Beecher

« A questo mondo non si diventa ricchi per quello che si guadagna, ma per quello a cui si rinuncia. »

Henry Ward Beecher

« Le classi ignoranti sono le classi pericolose. »

Henry Ward Beecher

« L'amore è il fiume della vita del mondo. »

Henry Ward Beecher

« L'uomo incapace di rabbia è incapace di bontà. »

Henry Ward Beecher

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: esperanto


Aggettivo
esperanto c inv
relativo all'esperanto: la grammatica esperanto è volutamente molto semplificata e regolare
Sostantivo
esperanto m solo sing
lingua artificiale inventata dal medico e linguista polacco Ludwik Lejzer Zamenhof tra il 1872 e il 1887; lo scopo di questa lingua è fornire un codice di comunicazione aggiuntivo a persone di nazionalità e lingua diverse, da qui la classificazione linguistica di "lingua ausiliaria internazionale"; la grammatica è volutamente molto semplificata e regolare, mentre il lessico si è formato partendo da radici comuni alle lingue neolatine, germaniche e slave
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPERANTO del Wikizionario