Le citazioni di: Ippocrate

« A mali estremi, estremi rimedi. »

Ippocrate

« Gli estremi rimedi sono i più appropriati per i mali estremi. »

Ippocrate

« Dei cibi che nutrono tutti insieme e in poco tempo, i residui sono anche prontamente eliminati. »

Ippocrate

« La vita è così breve, l'arte così lunga da apprendere. »

Ippocrate

« Le cose sante sono rivelate solo agli uomini santi. »

Ippocrate

« Molti ammirano, pochi sanno. »

Ippocrate

« Quando nelle malattie le lacrime sgorgano volontariamente dagli occhi, è un buon segno; se involontariamente, un cattivo segno. »

Ippocrate

« Lavorare, mangiare, bere, dormire, amare: tutto deve essere misurato. »

Ippocrate

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: litote


Sostantivo
litote f (plurale: litoti)
(linguistica) figura retorica che attenua o sfuma la perentorietà o la chiarezza con cui si presenterebbe un concetto, un'affermazione, un giudizio introducendo la negazione del concetto, affermazione, giudizio contrari, talvolta ottenendo nella sostanza un effetto intensivo non sei poi stupido quanto credevo non è stata una brutta serata, (rafforzativo) quelluomo non è uno stinco di santo'' Don Abbondio (il lettore se nè già avveduto) non era nato con un cuor di leone.''
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LITOTE del Wikizionario