Le citazioni di: Jean Baptiste Alphonse Karr

« La felicità è fatta dalle sventure evitate. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« Oggi gli apostoli sono rari, sono tutti padreterni. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« La donna per l'uomo é uno scopo, l'uomo per la donna é un mezzo. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« Evitate di avere dei vicini se volete vivere in pace con loro »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« Se dovessimo abolire la pena capitale, mi piacerebbe vedere cosa farebbero per prima cosa i miei amici assassini. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« L'età in cui si divide tutto, é quella in cui non si possiede nulla. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« Più cambia, più è la stessa cosa. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« Credo nel Dio che ha creato gli uomini, non nel Dio che gli uomini hanno creato. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

« Da molto tempo gli uomini e le donne vivono insieme, e non si conoscono: essi non hanno, gli uni di fronte agli altri, che conoscenze falsissime o per lo meno molto vaghe ed incerte. »

Jean Baptiste Alphonse Karr

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: reprobo


Aggettivo
reprobo m (singolare maschile: reprobo, plurale maschile: reprobi, singolare femminile: reproba, plurale femminile: reprobe)
profondamente malvagio; scellerato, perverso, tristo, cattivo nella terminologia religiosa, detto di ciò o di colui che suscita la riprovazione o l'esecrazione e la condanna divine
Sostantivo
reprobo m sing
chi, per malvagità, cattiveria ecc. si è reso responsabile di gravi colpe, crimini e delitti colui che è degno del castigo divino, generalmente contrapposto a eletto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce REPROBO del Wikizionario