Le citazioni di: Omero

« È leggero il compito quando molti si dividono la fatica. »

Omero

« La fame è insolente, dovrà essere saziata. »

Omero

« Molto si miete in guerra, ma il raccolto è sempre scarsissimo »

Omero

« Il sonno è il fratello gemello della morte. »

Omero

« Tu conosci l'eccessiva veemenza della gioventù, com'è rapida a prender fuoco, quanto manca di raziocinio. »

Omero

« Nelle assemblee va bene la lingua, ma in guerra valgono di più le mani. »

Omero

« I doni degli dei nessuno può sceglierseli. »

Omero

« Gli dei sono più forti degli uomini. »

Omero

« È un figlio saggio quello che conosce il proprio padre. »

Omero

« Rimettimi sulla terra, e preferirei essere uno schiavo nella casa di qualche uomo senza terra... che re di tutti questi uomini che con la vita hanno chiuso. »

Omero

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: misantropo


Aggettivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) che soffre di misantropia (per estensione) colui che odia l'intera umanità
Sostantivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) colui che soffre di misantropia (per estensione) persona scontrosa e scarsamente socievole; chi, provando avversione per qualsiasi consorzio umano, conduce una vita solitaria, senza nessun contatto con gli altri
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce MISANTROPO del Wikizionario