Le citazioni di: Papa Giovanni XXIII

« Gli uomini sono come il vino. Alcuni diventano aceto, i migliori invecchiano bene. »

Papa Giovanni XXIII

« Sono capace di seguire mia la morte passo dopo passo. Ora mi muovo piano dietro la fine. »

Papa Giovanni XXIII

« Ognuno può diventare papa; la prova di ciò è che io lo sono diventato. »

Papa Giovanni XXIII

« Spesso accade che svegliandomi di notte comincio a pensare a seri problemi, così sento il desiderio di parlare al Papa di tutto ciò. Poi svegliandomi completamente ricordo che io sono il Papa. »

Papa Giovanni XXIII

« In punto di morte non piangete, è l'ora della gioia. »

Papa Giovanni XXIII

« Il superfluo si misura dal bisogno degli altri. »

Papa Giovanni XXIII

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: vezzo


Sostantivo
vezzo m (plurale: vezzi)
consuetudine, tendenza abituale, per lo più non buona; piccolo vizio gesto, atto tenero e affettuoso specialmente di bambino figurativamente carezza, atto amorevole di quelli che servono a viziare i bambini metaforicamente collana di perle o simile ornamento
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce VEZZO del Wikizionario