Le citazioni di: Roberto Gervaso

« C'è chi fa debiti per necessità, chi per leggerezza, chi per vizio. Solo il primo, di solito, li paga. »

Roberto Gervaso

« In politica, il tradimento è una forma di aggiornamento. »

Roberto Gervaso

« L'uomo è un condannato a morte che ha la fortuna di ignorare la data della propria esecuzione. »

Roberto Gervaso

« Aspettare che gli altri facciano il loro dovere è il miglior alibi per non fare il nostro. »

Roberto Gervaso

« Chi non dubita di nulla è capace di tutto. »

Roberto Gervaso

« I vent'anni sono più belli a quaranta che a venti. »

Roberto Gervaso

« La giovinezza è una gran maleducata: se ne va senza neppure salutare. »

Roberto Gervaso

« Un'amante cessa di essere tale quando comincia a stirarci le camicie. »

Roberto Gervaso

« Quando una donna dice: "Adesso no", vuol dire o che siete in anticipo o che siete in ritardo. »

Roberto Gervaso

« La donna leggera, quando si innamora, diventa pesantissima. »

Roberto Gervaso

1 di 9 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario