Le citazioni di: Russel Hoban

« Gli esploratori devono essere pronti a morire dimenticati. »

Russel Hoban

« Tutto ciò che è trovato si può sempre perdere di nuovo, e niente che è stato trovato è sempre perso ancora. »

Russel Hoban

« Quando soffri di un attacco si nervi stai cominciando ad essere attaccato dal sistema nervoso. Che possibilità ha un uomo contro un sistema? »

Russel Hoban

« Ma quando non fumo sento poco chiaramente che sto vivendo. Non sento come vivo finché non comincio ad uccidere me stesso. »

Russel Hoban

« Solo un numero ridotto di cose che potrebbero accadere accadrà davvero. La differenza in misura e costume non altererà gli eventi. Edipo andò a Tebe, Roger Rabbit nel giardino di McGregor, ma la storia è essenzialmente la stessa: i punti della vita girano intorno al terrore. »

Russel Hoban

« Ho sempre pensato di essere il personaggio centrale della mia storia, ma ora mi accade di desiderare di essere il personaggio minore nella storia di qualcun altro. »

Russel Hoban

« Se il passato non può insegnare niente al presente, e il padre al figlio, allora la storia deve essere stanca di andare avanti e il mondo di sciupare una grande quantità di tempo. »

Russel Hoban

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: dicotomia


Sostantivo
dicotomia f sing (plurale: dicotomie)
(filosofia) suddivisione di un concetto in due categorie distinte e opposte (per estensione) radicale divisione, separazione tra due entità, posizioni, punti di vista dicotomia tra classicismo e romanticismo (botanica) tipo di ramificazione caratterizzato dalla divisione dell'apice in due apici, ciascuno dei quali può, a sua volta, bipartirsi (astronomia) primo e ultimo quarto del ciclo lunare
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce DICOTOMIA del Wikizionario