Le citazioni di: Salmi

« Mio Dio, mio Dio, perché mi hai abbandonato? (§ 22, 1) »

Salmi

« Porgici aiuto nella sventura, poiché vano è ogni soccorso umano. (§ 60, 11 e 108, 12) »

Salmi

« Egli solo è mia rocca, mia salvezza, mia difesa: giammai vacillerò. (§ 62, 6) »

Salmi

« Il pianto può durare per una notte, ma al mattino ritorna la gioia. (§ 30, 5) »

Salmi

« Fa' che periscano a causa di ciò che loro stessi immaginano. (§ 5, 11) »

Salmi

« E il vino rallegri il cuore degli uomini. »

Salmi

« Come erba sono i giorni dell'uomo: Egli fiorisce come un fiore di campo sfiorato dal vento, sparisce e la sua dimora non lo riconoscerà. (§ 103, 15) »

Salmi

« Come acqua mi vado spandendo, si sono slogate tutte le mie ossa; il mio cuore è come cera, si liquefa dentro il mio petto. (§ 22, 14) »

Salmi

« Tu li nutri con pane di lacrime. (§ 80, 5) »

Salmi

« Benedetto chi si dà pensiero del misero: nel tempo del dolore il Signore lo salverà. (§ 41, 1) »

Salmi

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario