Le citazioni di: Teognide

« "Noi tutti soffriamo con te e il tuo dolore è il nostro". Così si dice, ma il dolore che si prova per i guai altrui dura sempre poco. »

Teognide

« Stolti e dissennati sono gli uomini: piangono chi muore e non il fiore della giovinezza che appassisce. »

Teognide

« L'eccessiva ricchezza è stata causa di rovina per molti sprovveduti: è difficile infatti, nell'abbondanza, rispettare la misura. »

Teognide

« Gli uomini buoni hanno per compagni senno e pudore. Ma ormai di uomini buoni ce ne sono pochi. »

Teognide

« Non denigrare nessun nemico se è valoroso, e non lodare nessun amico se è malvagio. »

Teognide

« Non tutto va come vorremmo: più forti dei mortali sono gli dei immortali. »

Teognide

« Una persona può trovare molti compagni nel bere e nel mangiare, ma negli affari seri i compagni sono molto pochi. »

Teognide

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario