Le citazioni di: Thomas De Quincey

« È assurdo il detto popolare che vuole un uomo trasformato dall'ubriachezza; al contrario, i più sono trasformati dalla sobrietà. »

Thomas De Quincey

« Se solo un uomo indulge all'omicidio, molto presto arriverà a pensare che rubare sia uno scherzo; e dal furto al bere e al non onorare le feste, e da questi alla maleducazione e alla pigrizia, il passo è breve. »

Thomas De Quincey

« In molti percorsi di vita, la coscienza è un peso maggiore di una moglie o una carrozza. »

Thomas De Quincey

« Il fardello dell'incomunicabile. »

Thomas De Quincey

« La riconoscerei tra mille: aveva un modo particolarmente grazioso di portare il capo. »

Thomas De Quincey

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: ovazione


Sostantivo
ovazione f sing (plurale: ovazioni)
dimostrazione collettiva di approvazione e di stima che si palesa con il battere le mani e con urla appassionate (storia) nell'antica Roma, onore tributato meno importante del trionfo; infatti veniva sacrificata una pecora al posto del toro (dal latino ovis)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce OVAZIONE del Wikizionario