Le citazioni di: Umberto Domina

« La zanzara ignara si chiede perché di notte gli uomini si schiaffeggiano. »

Umberto Domina

« Per un napoletano non è difficile guidare a Londra. Gli inglesi tengono la sinistra, come lui. »

Umberto Domina

« Tergicristallo: dispositivo dell'automobile che serve a trattenere il foglio della multa. »

Umberto Domina

« Se vivete in città a Torino c'è sempre qualcuno, nel vostro albergo in montagna, che ha un amico che lavora alla Fiat e che vi chiede se lo conoscete. »

Umberto Domina

« Il 7 nel 5 non ci è mai stato. Peccato. »

Umberto Domina

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario