Le citazioni di: Vincenzo Cardarelli

« Il saggio non è che un fanciullo, che si duole di essere cresciuto. »

Vincenzo Cardarelli

« Dovevamo saperlo che l'amore brucia la vita e fa passare il tempo. »

Vincenzo Cardarelli

« Fu allora che il Signore, coll'aiuto degli angeli che scesero a preparare il dolce sonno da cui fu vinta la ragione di Adamo, privò il suo corpo eccellente di una delle parti essenziali che lo componevano. Così, mentre l'uomo dormendo offriva il fianco scoperto, nacque la donna, genuino frutto d'un tradimento. »

Vincenzo Cardarelli

« La vita io l'ho castigata vivendola. »

Vincenzo Cardarelli

« La speranza è nell'opera. / Io sono un cinico a cui rimane / per la sua fede questo al di là. / Io sono un cinico che ha fede in quel che fa. »

Vincenzo Cardarelli

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: ovazione


Sostantivo
ovazione f sing (plurale: ovazioni)
dimostrazione collettiva di approvazione e di stima che si palesa con il battere le mani e con urla appassionate (storia) nell'antica Roma, onore tributato meno importante del trionfo; infatti veniva sacrificata una pecora al posto del toro (dal latino ovis)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce OVAZIONE del Wikizionario