Le citazioni di: Vincenzo Cardarelli

« Il saggio non è che un fanciullo, che si duole di essere cresciuto. »

Vincenzo Cardarelli

« Dovevamo saperlo che l'amore brucia la vita e fa passare il tempo. »

Vincenzo Cardarelli

« Fu allora che il Signore, coll'aiuto degli angeli che scesero a preparare il dolce sonno da cui fu vinta la ragione di Adamo, privò il suo corpo eccellente di una delle parti essenziali che lo componevano. Così, mentre l'uomo dormendo offriva il fianco scoperto, nacque la donna, genuino frutto d'un tradimento. »

Vincenzo Cardarelli

« La vita io l'ho castigata vivendola. »

Vincenzo Cardarelli

« La speranza è nell'opera. / Io sono un cinico a cui rimane / per la sua fede questo al di là. / Io sono un cinico che ha fede in quel che fa. »

Vincenzo Cardarelli

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: loquela


Sostantivo
loquela f sing (plurale: loquele)
(letterario) la capacità di usare la parola, la facoltà di esprimersi con suoni articolati e conformi a quelli di una lingua parlata l'accento caratteristico di una lingua o dialetto la tua loquela ti fa manifesto Di quella nobil patria natio (Dante) lingua, idioma
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LOQUELA del Wikizionario