Le citazioni di: William Cowper

« Il papa ha reso il fare poesia una semplice arte meccanica. »

William Cowper

« E il primo fabbro era il figlio del primo assassino. »

William Cowper

« La Natura è solo un nome per un effetto / La cui causa è Dio. »

William Cowper

« Ma la sofferenza ancor ama scoprire / La propria immagine nei casi altrui. »

William Cowper

« I mortali, che si curano solo dei piaceri / Prima vogliono essere ingannati, e poi lo sono. »

William Cowper

« Dio si muove in modo misterioso / Per compiere i suoi prodigi / Nel mare egli calca le sue impronte / E cavalca la tempesta. »

William Cowper

« Dio creò la campagna e l'uomo creò la città. »

William Cowper

« Il parroco che conosce un duca ha abbastanza cognizioni. »

William Cowper

« Sport detestato [la caccia], che deve i suoi piaceri ai dolori di un altro. »

William Cowper

« Le ricchezze hanno ali, e la magnificenza è un sogno. »

William Cowper

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: reprobo


Aggettivo
reprobo m (singolare maschile: reprobo, plurale maschile: reprobi, singolare femminile: reproba, plurale femminile: reprobe)
profondamente malvagio; scellerato, perverso, tristo, cattivo nella terminologia religiosa, detto di ciò o di colui che suscita la riprovazione o l'esecrazione e la condanna divine
Sostantivo
reprobo m sing
chi, per malvagità, cattiveria ecc. si è reso responsabile di gravi colpe, crimini e delitti colui che è degno del castigo divino, generalmente contrapposto a eletto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce REPROBO del Wikizionario