Le citazioni di: William Makepeace Thackeray

« È strano quello che un uomo può fare, e che tuttavia una donna continui a ritenerlo un angelo. »

William Makepeace Thackeray

« La disperazione è perfettamente compatibile con una buona cena, vi assicuro. »

William Makepeace Thackeray

« La cosa più ardua non è morire per la propria fede, ma vivere in essa. »

William Makepeace Thackeray

« Qual denaro è meglio concesso, che quello di una mancia ad uno scolaretto? »

William Makepeace Thackeray

« Penso che potrei essere una brava donna se avessi cinquemila sterline all'anno. »

William Makepeace Thackeray

« Ricorda, è altrettanto facile sposare una donna ricca che sposarne una povera. »

William Makepeace Thackeray

« La novità ha un fascino a cui difficilmente possiamo resistere. »

William Makepeace Thackeray

« Da Adamo in poi, non c'è stata malefatta nella quale una donna non abbia avuto lo zampino. »

William Makepeace Thackeray

« Ci sono alcune meschinerie che sono troppo meschine persino per l'uomo - la donna, soltanto la bella donna, può azzardarsi a commetterle. »

William Makepeace Thackeray

« Il pigro senza ambizione si rifiuta interamente alla lotta e decreta a se stesso il nome di filosofo. »

William Makepeace Thackeray

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: giubileo


Sostantivo
giubileo m sing(plurale: giubilei)
(storia) antica festa ebraica che si celebrava ogni cinquanta anni (cristianesimo) nel cattolicesimo indulgenza plenaria elargita dal papa, dapprima ogni cent'anni, poi cinquant'anni, successivamente ogni venticinque o in ricorrenze straordinarie, e assoggettata al viaggio a Roma o alla visita ad un santuario Nel 1933 si svolse il primo giubileo straordinario del secolo scorso
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce GIUBILEO del Wikizionario