Le citazioni di: Émile M. Cioran

« Senza la possibilità del suicidio, avrei potuto uccidermi molto tempo fa. »

Émile M. Cioran

« Parlare e silenzio. Ci sentiamo più al sicuro con una signora che parla piuttosto che con una che non apre la sua bocca. »

Émile M. Cioran

« Una sensazione deve essere caduta molto in basso per accettare di trasformarsi in un'idea. »

Émile M. Cioran

« Noi deriviamo la nostra vitalità dal magazzino della pazzia. »

Émile M. Cioran

« Tutto ciò che può essere di buono in noi proviene dalla nostra pigrizia, dalla nostra incapacità d'agire e di eseguire i nostri piani. »

Émile M. Cioran

« Nei momenti critici una sigaretta porta più sollievo che i vangeli. »

Émile M. Cioran

« Quando un solo cane si mette ad abbaiare a un'ombra, diecimila cani ne fanno una realtà. »

Émile M. Cioran

« Non c'è modo di provare che è preferibile essere al non essere. »

Émile M. Cioran

« L'uomo deve vincere se stesso, deve farsi violenza, per compiere la più piccola azione esente dal male. »

Émile M. Cioran

« Il male, al contrario del bene, ha il duplice privilegio di essere affascinante e contagioso. »

Émile M. Cioran

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: relegare


Verbo
Transitivo
relegare
trasferire coattivamente un individuo condannato all'esilio (senso figurato) allontanare qualcuno, da un posto di lavoro ad un altro, per punirlo
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce RELEGARE del Wikizionario