Le citazioni sul tema: Attore

« Recitare è l'espressione di un impulso neurale. È una vita noiosa... Il beneficio principale che ho tratto dall'essere un attore sono i soldi che uso per pagare il mio psicanalista. »

Marlon Brando

« Ho impiegato più della metà della mia vita per cercare di esprimere il tragico momento. »

Marcel Marceau

« Un uomo è alla fine se stesso quando parla in prima persona. Datemi una maschera, e vi dirò la verità. »

Oscar Wilde

« In Europa un attore è un artista. Ad Hollywood, se non lavora è un nullatenente. »

Anthony Quinn

« Sono famoso per fare brutte interviste, perché sono un attore e mi annoio quando sono me stesso. »

Rock Hudson

« L'estremo peccato di un attore è il disprezzo per il pubblico. »

Lester Bangs

« Ho visto spesso un attore ridere fuori dal palcoscenico, ma non ricordo di averne mai visto piangere uno. »

Denis Diderot

« "Recita come un cane." Ma tutti i cani che ho visto recitare erano bravissimi. »

Roberto Gervaso

« Un tempo per diventare un'attrice ci voleva molta buona stoffa; oggigiorno ne basta pochissima. »

Anonimo

« Potete riconoscere gli attori dallo sguardo spento che compare nei loro occhi quando la conversazione non è più centrata su loro. »

Micheal Wilding

1 di 3 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: ovazione


Sostantivo
ovazione f sing (plurale: ovazioni)
dimostrazione collettiva di approvazione e di stima che si palesa con il battere le mani e con urla appassionate (storia) nell'antica Roma, onore tributato meno importante del trionfo; infatti veniva sacrificata una pecora al posto del toro (dal latino ovis)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce OVAZIONE del Wikizionario