Le citazioni sul tema: Bambino

« Amo i miei bambini, ma alcuni di loro non mi piacciono. »

Lillian Carter

« I bambini moderni hanno l'abitudine di rispondere prima ancora di avere l'opportunità di dire qualcosa. »

Laurence Johnston Peter

« Un bambino diventa un adulto quando realizza che ha il diritto non solo di essere giusto ma anche di sbagliare. »

Thomas Szasz

« Non provo avversione per i bimbi, anche se penso che quelli molto piccoli siano piuttosto disgustosi. »

Regina Vittoria

« Un bambino è un pazzo ricciolino con le fossette. »

Ralph Waldo Emerson

« Dalla bocca dei bimbi e dei lattanti hai tu tratto la forza. (§ 8, 2) »

Salmi

« Gli adulti non capiscono mai niente da soli ed è una noia che i bambini siano sempre eternamente costretti a spiegar loro le cose. »

Antoine de Saint Exupéry

« Ho una grande esperienza di ragazzi, e so che sono una brutta razza. »

Charles Dickens

« Prima di sposarmi avevo sei teorie su come allevare i bambini. Ora ho sei bambini e nessuna teoria. »

Jean Charles

« Dove sono i bambini c'è un'età dell'oro. »

Novalis

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: litote


Sostantivo
litote f (plurale: litoti)
(linguistica) figura retorica che attenua o sfuma la perentorietà o la chiarezza con cui si presenterebbe un concetto, un'affermazione, un giudizio introducendo la negazione del concetto, affermazione, giudizio contrari, talvolta ottenendo nella sostanza un effetto intensivo non sei poi stupido quanto credevo non è stata una brutta serata, (rafforzativo) quelluomo non è uno stinco di santo'' Don Abbondio (il lettore se nè già avveduto) non era nato con un cuor di leone.''
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LITOTE del Wikizionario