Le citazioni sul tema: Bibbia

« Mosè: quest'uomo che tanto ha dato al ciclismo in Italia e nel mondo... »

Giobbe Covatta

« La Bibbia... è una lezione nella quale nulla è scritto per il cinema. »

Raymond Chandler

« Noè era il prediletto del Signore: viveva nel deserto divorato dalla sete e dai pidocchi. »

Giobbe Covatta

« Di solito la gente è infastidita da quei passi della Bibbia che non comprende, mentre i passi che infastidiscono me sono quelli che comprendo. »

Mark Twain

« VLADIMIR - Hai mai letto la Bibbia? / ESTRAGON - La Bibbia? [...] Devo averci dato un'occhiata. »

Samuel Beckett

« Un uomo che conosce solo la Bibbia non conosce nemmeno la Bibbia. »

Arnold Matthew

« I giornali sarebbero ansiogeni? Ma la Bibbia non comincia forse con un delitto? »

Enzo Biagi

« Il Nuovo Testamento, e in gran parte anche il Vecchio, è l'anima dell'uomo. Non lo puoi criticare: è lui che ti critica. »

John Jay Chapman

« La Bibbia può essere la verità, ma non è tutta la verità e nient'altro che la verità. »

Ralph Samuel Butler

« La Bibbia è letteratura, non dogma. »

George Santayana

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: reprobo


Aggettivo
reprobo m (singolare maschile: reprobo, plurale maschile: reprobi, singolare femminile: reproba, plurale femminile: reprobe)
profondamente malvagio; scellerato, perverso, tristo, cattivo nella terminologia religiosa, detto di ciò o di colui che suscita la riprovazione o l'esecrazione e la condanna divine
Sostantivo
reprobo m sing
chi, per malvagità, cattiveria ecc. si è reso responsabile di gravi colpe, crimini e delitti colui che è degno del castigo divino, generalmente contrapposto a eletto
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce REPROBO del Wikizionario