Le citazioni sul tema: Eloquenza

« Avete delle parole così forti al vostro comando, che fanno apparire formidabile l'argomento più insignificante. »

George Eliot

« L'eloquenza migliore è quella che fa sì che le cose si facciano; la peggiore, quella che le ritarda. »

David Lloyd George

« L'eloquenza è come la fiamma: ci vuole la materia per accenderla, il moto per attizzarla, e mentre brucia, illumina. »

Tacito

« Eloquenza è dire la cosa giusta e fermarsi. »

L. L. Levinson

« Prima virtù dell'eloquenza è la perspicuità. »

Quintiliano

« L'eloquenza è un'arte repubblicana, la conversazione un'arte aristocratica. »

George Santayana

« Acquisire un'immunità all'eloquenza è della massima importanza per i cittadini di una democrazia. »

Lord Bertrand Russell

« L'eloquenza consiste nel dire ciò che è necessario, e niente di più. »

François de La Rochefoucauld

« Se tu dovessi far parlare i pesciolini, parlerebbero come balene. »

Oliver Goldsmith

« Più sostanza con minor arte. »

William Shakespeare

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario