Le citazioni sul tema: Fallimento

« Non so che farmene dei falliti. Le cause del loro fallimento non sono affar mio: io voglio gente di successo attorno a me. »

John D. Rockefeller

« Nella vita, metà dei fallimenti derivano dal trattenere il proprio cavallo quando sta per saltare. »

Julius e Augustus Hare

« Il fallimento dopo un lungo perseverare è molto più splendido che non aver mai fatto uno sforzo degno di essere chiamato un fallimento. »

George Eliot

« Non c'è solitudine più grande della solitudine di un fallito. Il fallito è un estraneo nella sua stessa casa. »

Eric Hoffer

« Tutti spingono un recinto in rovina. »

Proverbio cinese

« Chi non ha un miliardo a trent'anni è un fallito. »

Francesco Pazienza

« In amore il solo fallimento consiste nel non tentare più. »

Elbert Hubbard

« La bancarotta può avere tre cause: donne, scommesse o il consulto di esperti. »

Georges Pompidou

« Mostratemi un uomo completamente soddisfatto: vi mostrerò un fallimento. »

Thomas Edison

« Siamo tutti dei falliti - almeno, tutti i migliori tra di noi. »

James Matthew Barrie

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: esperanto


Aggettivo
esperanto c inv
relativo all'esperanto: la grammatica esperanto è volutamente molto semplificata e regolare
Sostantivo
esperanto m solo sing
lingua artificiale inventata dal medico e linguista polacco Ludwik Lejzer Zamenhof tra il 1872 e il 1887; lo scopo di questa lingua è fornire un codice di comunicazione aggiuntivo a persone di nazionalità e lingua diverse, da qui la classificazione linguistica di "lingua ausiliaria internazionale"; la grammatica è volutamente molto semplificata e regolare, mentre il lessico si è formato partendo da radici comuni alle lingue neolatine, germaniche e slave
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPERANTO del Wikizionario