Le citazioni sul tema: Giuramento

« A giurar presti i mentitor son sempre. »

Vittorio Alfieri

« Sono innocente. Lo giuro sulla testa del nostro amato capo. »

Anonimo

« Chi non crede al giuramento altrui sa d'essere spergiuro egli stesso. »

Giuseppe Baretti

« I giuramenti degli uomini sono i traditori delle donne! »

William Shakespeare

« I giuramenti non sono che parole, e le parole vento. »

Ralph Samuel Butler

« Nessun giuramento ha mai fatto dire la verità ad alcun reo. »

Cesare Bonesana

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: espungere


Verbo
Transitivo espungere
(filologia) ripulire, sfrondare, emendare un testo da ciò che l'analisi critico-comparativa porta a ritenergli estraneo, come interpolazioni, errori di trascrizione, contaminazioni e simili, con la soppressione di quelle lettere, parole, frasi, ecc. che lo stesso copista e i primi filologi di epoca umanistica solevano demarcare con un punto (pungere) sopra o sottostante la parte incriminata (per estensione) togliere, espellere da un testo qualsiasi, proprio o altrui, cancellando o depennando (senso figurato) in senso generico, eliminare (cattivi pensieri o ricordi, ad esempio)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPUNGERE del Wikizionario