Le citazioni sul tema: Leggere

« Una persona può leggere due tipi di libri: quelli più interessanti e quelli che lo sono meno. I primi saranno ricordati, i secondi, smascherati. »

Karl Kraus

« Il semplice e crudo piacere di leggere può essere paragonato al piacere che una mucca prova mentre bruca. »

Gilbert Keith Chesterton

« Tanti sono i lettori, ma i pensatori sono rari. »

Harriet Martineau

« Non conosco nessuna lettura più facile, più affascinante e deliziosa di un catalogo. »

Anatole France

« Vediamo l'involucro che hanno /ma le anime delle cose sono chiuse/ come una biblioteca la domenica. »

John Ashbery

« Chi mangia moltissimo non è più sano di chi porta alla bocca lo stretto indispensabile. Allo stesso modo non serve leggere molto, ma fare utili letture. »

Anonimo

« Leggo per gran parte della notte e in inverno vado al sud. »

Thomas Stearns Eliot

« Essere un bell'uomo è un dono della sorte, ma il saper leggere e scrivere è un dono di natura. »

William Shakespeare

« Si dice che la vita è il massimo, ma io preferisco leggere. »

Logan Pearsall Smith

« Non viaggio mai senza il mio diario. Si dovrebbe avere sempre qualcosa di sensazionale da leggere in treno. »

Oscar Wilde

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: loquela


Sostantivo
loquela f sing (plurale: loquele)
(letterario) la capacità di usare la parola, la facoltà di esprimersi con suoni articolati e conformi a quelli di una lingua parlata l'accento caratteristico di una lingua o dialetto la tua loquela ti fa manifesto Di quella nobil patria natio (Dante) lingua, idioma
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LOQUELA del Wikizionario