Le citazioni sul tema: Medicina

« La pratica della medicina è assediata da un lato dalla ciarlataneria e dall'altro dalla scienza. »

Peter Mere Lathan

« In medicina le regole possono essere assolute, ma le conseguenze sono variabili. »

Celso

« Conoscere il naturale progresso delle malattie è conoscere più della metà della medicina. »

Armand Trousseau

« Gli errori della medicina di un secolo costruiscono le credenze popolari del secolo successivo. »

Alonzo Clark

« In medicina molti discorsi sono un labirinto lastricato di parole sulle quali si scivola come su bucce di banana. »

F. A. Nash

« La medicina è un compendio degli errori successivi e contraddittori dei medici. »

Marcel Proust

« Dovrebbe essere funzione della medicina aiutare le persone a morire giovani, il più avanti possibile negli anni. »

Ernst Wunder

« Parlando di chirurgia: chi apre chiuda. »

Guido Clericetti

« La medicina, in questo secolo, ha fatto enormi progressi: pensate a quante nuove malattie ha saputo inventare. »

Enzo Jannacci

« La medicina consiste nell'introdurre droghe che non si conoscono in un corpo che si conosce ancor meno. »

Voltaire

1 di 4 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario