Le citazioni sul tema: Offesa

« È impossibile offendermi quando voglio qualcosa. »

Anonimo

« Se un altro ti offende potrai dimenticartene, ma se offendi un altro te ne ricorderai per sempre. »

Kahlil Gibran

« Nessuno patisce danno se non per propria mano. »

Diogene il Cinico

« Parlare e offendere, per certe persone, è precisamente la stessa cosa. »

Jean de La Bruyère

« Ch'a donna non si fa maggior dispetto, / che quando o vecchia o brutta le vien detto. »

Ludovico Ariosto

« Le iniurie si debbono fare tutte insieme, acciò che, assaporandosi meno, offendino meno: è benefizii si debbono fare a poco a poco, acciò che si assaporino meglio. »

Niccolò Machiavelli

« Iniuria illata iudici videtur ipsi regi illata (L'offesa fatta al giudice è come se fosse fatta al re). »

Proverbio latino

« Ignora le piccole offese: spariranno del tutto. »

Thomas Fuller

« Non si pesano sulla stessa bilancia le offese che si arrecano e quelle che si subiscono. »

Esopo

« Ama chi offende, ma detesta l'offesa. »

Alexander Pope

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: orditura


Sostantivo
orditura f sing (plurale: orditure)
(tessile) operazione consistente nel disporre i fili sul telaio, per tessere (per estensione) (edilizia) insieme degli elementi principali e secondari che formano l'ossatura su cui poggia la copertura del tetto (senso figurato) trama di un'opera, complesso di elementi essenziali di un racconto (senso figurato) preparazione di qualche azione disonesta
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ORDITURA del Wikizionario