Le citazioni sul tema: Oppressione

« Gli oppressori non sentono il loro avere di più come privilegio che disumanizza gli altri e loro stessi. »

Paulo Freire

« Il desiderio di resistere all'oppressione è radicato nella natura umana. »

Tacito

« Nelle epoche della più grave oppressione si fa generalmente un gran parlare di grandi e di nobili temi. »

Bertolt Brecht

« Così la macchina dell'oppressione sempre si rivolta contro chi la serve. »

Italo Calvino

« La maggior consolazione degli oppressi è forse credersi superiori ai loro tiranni. »

Julien Green

« Nessun popolo è oppresso se non vuole essere oppresso. »

Johann Gottfried Herder

« Un pugno di soldati è sempre migliore di un boccone di contrasti. »

Georg C. Lichtenberg

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: misantropo


Aggettivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) che soffre di misantropia (per estensione) colui che odia l'intera umanità
Sostantivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) colui che soffre di misantropia (per estensione) persona scontrosa e scarsamente socievole; chi, provando avversione per qualsiasi consorzio umano, conduce una vita solitaria, senza nessun contatto con gli altri
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce MISANTROPO del Wikizionario