Le citazioni sul tema: Parente

« Come è gentile per essere una parente: sembra un'estranea! »

Antonio de Curtis

« Adoro i parenti lontani; quanto più lontani, tanto più li adoro. »

Trevor Prescott

« Da quando esiste l'aereo, neanche i parenti più lontani sono più quelli di una volta. »

Helmut Qualtinger

« Quando i nostri parenti sono a casa, dobbiamo pensare a tutte le loro buone qualità o sarebbe impossibile sopportarli; ma quando sono assenti, ci consoliamo della loro assenza indugiando sui loro vizi. »

George Bernard Shaw

« Ogni uomo vede nei propri parenti, e specialmente nei cugini, una serie di grottesche caricature di se stesso. »

Henry Louis Mencken

« I parenti sono come le scarpe: più sono stretti e più fanno male. »

Antonio de Curtis

« Spine letali, spine pungenti, tali sono le zie e li parenti. »

Leonardo Sinisgalli

« Un parente povero: la cosa più insignificante che esista in natura. »

Charles Lamb

« Che assurda seccatura sono i parenti! Eppure ci rendono così assurdamente rispettabili! »

Oscar Wilde

« I parenti non sono altro che una banda di gente tediosa, che non hanno la più remota conoscenza del saper vivere, né il minimo istinto su quando morire. »

Oscar Wilde

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario