Le citazioni sul tema: Pericolo

« La mera percezione di un prossimo pericolo ha posto molti in una situazione di massimo pericolo. »

Lucano

« È piatta l'acqua dove il ruscello è fondo. »

William Shakespeare

« Non c'è nessuno che non sia pericoloso per qualcuno. »

Madame de Sévigné

« Trionfiamo senza gloria conquistando senza pericolo. »

Pierre Corneille

« Balliamo su un vulcano. »

Conte di Salvandy

« Dov'è il pericolo c'è anche la salvezza. »

Johann Christian Friedrich Hölderlin

« La cosa più pericolosa nel mondo è cercare di saltare un baratro in due balzi. »

David Lloyd George

« Guardati indietro, e sorridi ai pericoli passati. »

Sir Walter Scott

« Numquam periclum sine periclo vincitur (Il pericolo non lo si vince mai senza pericolo). »

Proverbio latino

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: espungere


Verbo
Transitivo espungere
(filologia) ripulire, sfrondare, emendare un testo da ciò che l'analisi critico-comparativa porta a ritenergli estraneo, come interpolazioni, errori di trascrizione, contaminazioni e simili, con la soppressione di quelle lettere, parole, frasi, ecc. che lo stesso copista e i primi filologi di epoca umanistica solevano demarcare con un punto (pungere) sopra o sottostante la parte incriminata (per estensione) togliere, espellere da un testo qualsiasi, proprio o altrui, cancellando o depennando (senso figurato) in senso generico, eliminare (cattivi pensieri o ricordi, ad esempio)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPUNGERE del Wikizionario