Le citazioni sul tema: Popolo

« Sacra populi lingua est (Sacra è la voce del popolo). »

Seneca

« Ma noi siamo il popolo dell'Inghilterra e non abbiamo ancora parlato. Sorridici, pagaci, sorpassaci. Ma non dimenticarci del tutto. »

Gilbert Keith Chesterton

« Quando il popolo si mette a ragionare, tutto è perduto. »

Voltaire

« Il primo bene di un popolo è la sua dignità. »

Camillo, Conte di Cavour Benso

« La natura dei popoli è varia; ed è facile a persuadere loro una cosa, ma è difficile fermarli in quella persuasione. »

Niccolò Machiavelli

« Che mangino delle brioches. »

Maria Antonietta

« Si può indurre il popolo a seguire una causa, ma non far sì che la capisca. »

Confucio

« Il popolo dev'essere guidato e non istruito. »

Voltaire

« Ci sono due verità che non bisogna mai separare in questo mondo: la prima, che la sovranità risiede nel popolo; la seconda, che il popolo non deve mai esercitarla. »

Antoine de Rivarol

« I popoli si vendicano volentieri degli omaggi che tributano ai re. »

Napoleone Bonaparte

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: esperanto


Aggettivo
esperanto c inv
relativo all'esperanto: la grammatica esperanto è volutamente molto semplificata e regolare
Sostantivo
esperanto m solo sing
lingua artificiale inventata dal medico e linguista polacco Ludwik Lejzer Zamenhof tra il 1872 e il 1887; lo scopo di questa lingua è fornire un codice di comunicazione aggiuntivo a persone di nazionalità e lingua diverse, da qui la classificazione linguistica di "lingua ausiliaria internazionale"; la grammatica è volutamente molto semplificata e regolare, mentre il lessico si è formato partendo da radici comuni alle lingue neolatine, germaniche e slave
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPERANTO del Wikizionario