Le citazioni sul tema: Povertà

« A Arzano non c'è nessuno che chiede la limosina perché sa che nessuno gliela può dare. »

da "Io speriamo che me la cavo"

« La povertà non è un peccato. »

George Herbert

« La povertà è la matrigna del genio. »

Josh Billings

« Per il povero il bicchiere è sempre mezzo pieno, per il ricco è sempre mezzo vuoto. »

Anonimo

« "La povertà non è una vergogna" disse il ricco al mendicante cacciandolo via. »

Markus M. Ronner

« Guardalo ben, guardalo tuto, l'omo senza denar come xe bruto. »

Proverbio veneto

« La povertà e le ostriche sembrano sempre andare in compagnia. »

Charles Dickens

« Nulla è scandaloso quanto gli stracci e nessun crimine è vergognoso quanto la povertà. »

George Farquhar

« Son stracci, se volete: ma io amo i miei stracci. »

Molière

« La mia povertà consente, non la mia volontà. »

William Shakespeare

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario