Le citazioni sul tema: Progresso

« Non si può dire che la civilizzazione non avanzi... infatti in ogni guerra ti uccidono in maniera diversa. »

Will Rogers

« Ogni forma di progresso è sperimentale. »

John Jay Chapman

« Si parla di anni che portarono oltre il progresso sperato e cioè fino ad arrivare all'invenzione della lettera "P", con comprensibile giovamento delle pubbliche relazioni e dei rapporti umani di persone come: Latone, Inocchio, Irro, Aeron de Aeroni, Aa Giovanni, Uccini. »

Alessandro Bergonzoni

« Probabilmente dirai che il progresso può essere buono o cattivo, come gli ebrei, i tedeschi o i film. »

Eugene Ionesco

« Quello che chiamano progresso è la sostituzione di una seccatura con un'altra. »

Sir Henry Havelock Ellis

« Osare: il progresso si ottiene solo così. »

Victor Hugo

« Anche il progresso, diventato vecchio e saggio, votò contro. »

Ennio Flaiano

« Il progresso della scienza è disseminato, come un antico sentiero nel deserto, di scheletri disfatti di teorie abbandonate che un tempo sembravano possedere vita eterna. »

Arthur Koestler

« Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali. »

Mahatma Gandhi

« Abbiate fiducia nel progresso che ha sempre ragione anche quando ha torto. »

Filippo Tommaso Marinetti

1 di 5 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: litote


Sostantivo
litote f (plurale: litoti)
(linguistica) figura retorica che attenua o sfuma la perentorietà o la chiarezza con cui si presenterebbe un concetto, un'affermazione, un giudizio introducendo la negazione del concetto, affermazione, giudizio contrari, talvolta ottenendo nella sostanza un effetto intensivo non sei poi stupido quanto credevo non è stata una brutta serata, (rafforzativo) quelluomo non è uno stinco di santo'' Don Abbondio (il lettore se nè già avveduto) non era nato con un cuor di leone.''
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LITOTE del Wikizionario