Le citazioni sul tema: Ridicolo

« L'uomo intelligente trova ridicolo quasi tutto, l'uomo sensato quasi nulla. »

Wolfgang Goethe

« Il ridicolo è come l'alito cattivo: si avverte soltanto negli altri. »

Malcom De Chazal

« Dal sublime al ridicolo c'è soltanto un passo. »

Napoleone Bonaparte

« Il ridicolo è un aspetto del mistero. »

Anonimo

« Quando una persona non sa più ridere di se stesso, è il momento per gli altri di ridere di lui. »

Thomas Szasz

« Cerca in qualunque cosa il ridicolo, e lo troverai. »

Jules Renard

« Il sublime e il ridicolo sono spesso così strettamente correlati che è difficile classificarli separatamente. Un passo al di sopra del sublime causa il ridicolo ed un passo al di sopra del ridicolo crea di nuovo il sublime. »

Thomas Paine

« Si apprende più facilmente e ci si ricorda più volentieri di ciò che stimola il senso del ridicolo che di ciò che merita stima e rispetto. »

Orazio Flacco

« Ci si serve del ridicolo quando si ha la ragione contro. »

Thomas Jefferson

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: atavico


Aggettivo
atavico m sing (singolare maschile: atavico, plurale maschile: atavici, singolare femminile: atavica, plurale femminile: ataviche)
di ciò che è originario degli antenati, specialmente molto lontani nel tempo, e che discende come eredità da essi (per estensione) antico, remoto, primigenio (biologia) in genetica, di carattere riscontrabile negli organismi viventi così come nei loro antenati antichi che appare invece regredito o del tutto scomparso in quelli meno remoti (atavismo); più specificamente, di carattere ereditario che riappare in un individuo dopo essere stato assente per più generazioni come effetto di una ricombinazione di geni che codificano per fenotipi recessivi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ATAVICO del Wikizionario