Le citazioni sul tema: Saggio

« Il saggio non è che un fanciullo, che si duole di essere cresciuto. »

Vincenzo Cardarelli

« Saggio è colui che si stupisce di tutto. »

André Gide

« Il saggio non dice tutto quello che pensa, ma pensa tutto quello che dice. »

Detto

« Se un saggio fa una follia, ha da essere grossa. »

Wolfgang Goethe

« Una pipa dà al saggio tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca. »

Arthur Bloch

« Ho sempre constatato che per riuscire nel mondo bisogna aver l'aria folle ed essere saggi. »

Robert de Montesquiou Fezensac

« L'uomo saggio sa trarre utili insegnamenti da ogni errore che commette. »

Detto

« Un savio non suole rallegrarsi quando gli capita qualcosa di gradito, né suole turbarsi quando gli capita qualcosa di sgradito. »

Bhagavadgita

« L'uomo saggio non corre come un pulcino al sole. »

Anonimo

« Certuni sarebbero saggi, se non fossero persuasi di esserlo. »

Baltasar Gracián y Morales

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario