Le citazioni sul tema: Scelta

« Meglio filmare un culo che certe facce: dal culo si può leggere il carattere di una persona. »

Tinto Brass

« La scelta è il clima morale dell'America. »

Franklin Delano Roosevelt

« Nella scelta di un cavallo o di una moglie un uomo dovrebbe accontantare se stesso, ignorando le opinioni e i consigli degli amici. »

George John White-Melville

« Mi piace agire come il sonar di un sommergibile. Quando raccolgo rumori sia da sinistra sia da destra, so che la mia rotta è corretta. »

Gustavo Díaz Ordoz

« L'improvvisazione è la condizione ottimale per affrontare una scelta. »

Paul Simon

« Il terreno fertile sul quale è cresciuta l'ignoranza nell'essere avari di libertà ha fatto sì che la gente prendesse delle decisioni che non avrebbero fatto se solo avessero avuto l'opportunità di vedere realizzate le conseguenze delle loro scelte. »

A. J. Ayer

« Perché pornostar? Mi sembra la strada più spiccia per diventare onorevole. »

Milly D'Abbraccio

« Niente di meglio, niente di peggio, nessuna scelta. »

Samuel Beckett

« Ogni uomo ha un suo compito nella vita, e non é mai quello che egli avrebbe voluto scegliersi. »

Hermann Hesse

« Nel mondo non si ha altra scelta che quella tra la solitudine e la volgarità »

Arthur Schopenhauer

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: misantropo


Aggettivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) che soffre di misantropia (per estensione) colui che odia l'intera umanità
Sostantivo
misantropo m sing (plurale: misantropi)
(psicologia) colui che soffre di misantropia (per estensione) persona scontrosa e scarsamente socievole; chi, provando avversione per qualsiasi consorzio umano, conduce una vita solitaria, senza nessun contatto con gli altri
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce MISANTROPO del Wikizionario