Le citazioni sul tema: Scrivere

« L'ostacolo più grande al giorno d'oggi per le macchine da scrivere professionali è la necessità di cambiare il nastro che scrive. »

Robert Benchley

« Tutto è già cominciato prima, la prima riga della prima pagina di ogni racconto si riferisce a qualcosa che è già accaduto fuori dal libro. »

Italo Calvino

« Le cose che un racconto non dice sono necessariamente più numerose di quelle che dice e solo una speciale aureola intorno a ciò che è scritto può dare l'illusione che stai leggendo qualcosa che non è scritto. »

Italo Calvino

« Un bel racconto ci dice la verità sul suo vero eroe, ma un brutto racconto ci dice la verità sul suo autore. »

Gilbert Keith Chesterton

« Hai cominciato a scrivere per vivere. Finisci per scrivere in modo da non morire. »

Carlos Fuentes

« Potresti scrivere per i bambini nello stesso modo che fai per gli adulti. Solo fallo meglio. »

Maksim Gorkij

« Nessuna penna, inchiostro, tavolo, stanza, pace e nessuna inclinazione. »

James Joyce

« Un uomo è buono come qualsiasi altro, finché non scrive un libro. »

Benjamin Jowett

« Scrivere è una forma sociale accettabile di schizofrenia. »

E. L. Doctorow

« Si può definire l'aggressione come la fonte principale di energia dello scrittore. »

Ted Solotaroff

1 di 11 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: litote


Sostantivo
litote f (plurale: litoti)
(linguistica) figura retorica che attenua o sfuma la perentorietà o la chiarezza con cui si presenterebbe un concetto, un'affermazione, un giudizio introducendo la negazione del concetto, affermazione, giudizio contrari, talvolta ottenendo nella sostanza un effetto intensivo non sei poi stupido quanto credevo non è stata una brutta serata, (rafforzativo) quelluomo non è uno stinco di santo'' Don Abbondio (il lettore se nè già avveduto) non era nato con un cuor di leone.''
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LITOTE del Wikizionario