Le citazioni sul tema: Scrivere

« L'ostacolo più grande al giorno d'oggi per le macchine da scrivere professionali è la necessità di cambiare il nastro che scrive. »

Robert Benchley

« Tutto è già cominciato prima, la prima riga della prima pagina di ogni racconto si riferisce a qualcosa che è già accaduto fuori dal libro. »

Italo Calvino

« Le cose che un racconto non dice sono necessariamente più numerose di quelle che dice e solo una speciale aureola intorno a ciò che è scritto può dare l'illusione che stai leggendo qualcosa che non è scritto. »

Italo Calvino

« Un bel racconto ci dice la verità sul suo vero eroe, ma un brutto racconto ci dice la verità sul suo autore. »

Gilbert Keith Chesterton

« Hai cominciato a scrivere per vivere. Finisci per scrivere in modo da non morire. »

Carlos Fuentes

« Potresti scrivere per i bambini nello stesso modo che fai per gli adulti. Solo fallo meglio. »

Maksim Gorkij

« Nessuna penna, inchiostro, tavolo, stanza, pace e nessuna inclinazione. »

James Joyce

« Un uomo è buono come qualsiasi altro, finché non scrive un libro. »

Benjamin Jowett

« Scrivere è una forma sociale accettabile di schizofrenia. »

E. L. Doctorow

« Si può definire l'aggressione come la fonte principale di energia dello scrittore. »

Ted Solotaroff

1 di 11 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: vezzo


Sostantivo
vezzo m (plurale: vezzi)
consuetudine, tendenza abituale, per lo più non buona; piccolo vizio gesto, atto tenero e affettuoso specialmente di bambino figurativamente carezza, atto amorevole di quelli che servono a viziare i bambini metaforicamente collana di perle o simile ornamento
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce VEZZO del Wikizionario