Le citazioni sul tema: Sensualità

« Io gioco al contrario: d'ora in avanti dovranno pagarmi per vedermi vestita. »

Claudia Koll

« Mi spoglio senza problemi: a me piace moltissimo. »

Anna Galiena

« Se la felicità consistesse nella sensualità, le bestie sarebbero più felici dell'uomo; l'umana felicità invece ha sede nell'anima, non nel corpo. »

Seneca

« Da quando so che è una porcellina mi piace molto lady Diana. »

Tinto Brass

« Le donne sono più sensuali che sessualmente attraenti, mentre agli uomini accade l'opposto. »

Mai Zetterling

« Mi sento sensuale quando sono pronta per qualcosa di speciale, quando sono eccitata. Confesso anche che farmi vedere in mutandine e reggiseno da un uomo funziona sempre. »

Demi Moore

« V'è nella sensualità una sorta di allegrezza cosmica. »

Jean Giono

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: espungere


Verbo
Transitivo espungere
(filologia) ripulire, sfrondare, emendare un testo da ciò che l'analisi critico-comparativa porta a ritenergli estraneo, come interpolazioni, errori di trascrizione, contaminazioni e simili, con la soppressione di quelle lettere, parole, frasi, ecc. che lo stesso copista e i primi filologi di epoca umanistica solevano demarcare con un punto (pungere) sopra o sottostante la parte incriminata (per estensione) togliere, espellere da un testo qualsiasi, proprio o altrui, cancellando o depennando (senso figurato) in senso generico, eliminare (cattivi pensieri o ricordi, ad esempio)
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce ESPUNGERE del Wikizionario