Le citazioni sul tema: Sofferenza

« Non mi lasciare, resta, sofferenza! »

Giuseppe Ungaretti

« Piuttosto soffrire che morire, è il motto degli uomini. »

Jean de La Fontaine

« Meglio la sofferenza di uno solo che una nazione intera sia afflitta. »

David Herbert Lawrence

« Nessuno conosce il peso del fardello altrui. »

George Herbert

« "Mamma, secondo te gli uomini soffrono?" "Sì, quando gli si inceppa la lampo dei pantaloni." »

Simona Izzo

« L'Uomo ha bisogno di soffrire. Quando non ha reali angosce le crea. Il dolore lo purifica e lo prepara. »

José Martí

« A volte l'uomo è straordinariamente, appassionatamente innamorato della sofferenza. »

Fëdor Dostoevskij

« Eripe me his, invicte, malis (Strappami, o invincibile, da questi mali). »

Virgilio

« La sofferenza è forse l'unico mezzo valido per rompere il sonno dello spirito. »

Saul Bellow

« Non sai che ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri? »

Honoré de Balzac

1 di 2

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario