Le citazioni sul tema: Traduzioni

« I traduttori sono pagati male e traducono peggio. »

Antonio Gramsci

« Alcuni pensano che le traduzioni siano paragonabili al rovescio di un tappeto turco. »

James Howell

« Tradurre è soprattutto comprendere, ma non è poi semplicemente riprodurre quanto si è compreso. »

Benvenuto Terracini

« L'originale non è fedele alla traduzione. »

Jorge Luis Borges

« La traduzione è, nel migliore dei casi, un'eco. »

George Borrow

« Chi non può scrivere, traduce. »

John Denham

« Tradurre, in verità, è la condizione d'ogni pensare e d'ogni apprendere. »

Giovanni Gentile

« Forse ho scelto il mestiere sbagliato, perché faccio e dico sempre quel che mi viene in mente. In Argentina, quando ho spiegato che avevo un bell'orto, c'è stato un boato: in spagnolo orto significa culo. »

Eros Ramazzotti

« Le traduzioni (come le mogli) sono di rado fedeli, se possiedono una qualche bellezza. »

Roy Campbell

« Una grande età di letteratura è forse sempre una grande età di traduzioni. »

Ezra Pound

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario