Le citazioni sul tema: Vergogna

« La vergogna è la sensazione che provi quando ammetti con la donna che ti ama di essere l'uomo che lei crede che tu sia. »

Carl Sandburg

« L'uomo è il principio delle azioni. »

Aristotele

« Bello è il rossore, ma è incommodo qualche volta. »

Carlo Goldoni

« Quante più sono le cose di cui si vergogna un uomo, tanto più è rispettabile. »

George Bernard Shaw

« Non mi vergogno affatto: racconto storie fantastiche e guadagno un mucchio di soldi. »

Ken Follett

« Gli occhi sono la dimora della vergogna. »

Aristotele

« Affogò perché si vergognava a gridare aiuto. »

Marcello Marchesi

« Ora mi vergogno di confessare di non aver nulla da confessare. »

Fanny Burney

« Una brava persona si vergogna anche davanti a un cane. »

Anton Cechov

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: laico


Aggettivo
laico m sing (singolare maschile: laico, plurale maschile: laici, singolare femminile: laica, plurale femminile: laiche)
indipendente dal clero La Repubblica Italiana è uno stato laico
Sostantivo
laico m sing; (plurale: laici)
(religione) persona che non è membro dalla gerarchia ecclesiastica fautore del laicismo
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce LAICO del Wikizionario