Le citazioni di: Detto

« La classe non è acqua. »

Detto

« Una donna istruita è come la cometa, porta male ogni volta che appare. »

Detto

« Mediante un assiduo e tenace esercizio anche un ingegno mediocre raggiunge considerevoli traguardi. »

Detto

« Si comincia ad amare la gioventù quando si comincia a rimpiangerla. »

Detto

« Chi sa cercare trova presto. »

Detto

« Il fiore si nasconde tra l'erba ma il vento sparge il suo profumo. »

Detto

« Il piacere è più grande allorché arriva quando non si attendeva. »

Detto

« Nessuno uomo vale più di un altro se non fa più di un altro. »

Detto

« L'orgoglio non ha voce ma un artiglio feroce. »

Detto

« La cupidigia di tutto è sempre la madre del nulla. »

Detto

1 di 18 »

Cerca autore per iniziale:

Cerca categoria per iniziale:

La parola di oggi è: splenio


Sostantivo
splenio m sing (plurale: spleni)
(anatomia) fascio di muscoli spinotrasversari che occupa la parte superiore del dorso e tutta l'altezza della nuca e che si suddivide in muscolo splenio del capo, che origina dai processi spinosi delle prime vertebre toraciche e della settima vertebra cervicale e che, portatosi verso l'alto e lateralmente fino a inserirsi, sotto il muscolo sternocleidomastoideo, nell'osso temporale e in quello occipitale, svolge la funzione di estendere, flettere lateralmente, e ruotare dal proprio lato la testa e la colonna cervicale, e muscolo splenio del collo, che origina dai processi spinosi delle vertebre toraciche, dalla V alla III, decorre in alto e lateralmente, situandosi in profondità rispetto al muscolo dentato posteriore superi
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce SPLENIO del Wikizionario